Andropenis è clinicamente testato

Studio BJUI

Uno studio prospettico pilota di fase-II per testare l’efficacia e la tollerabilità di un dispositivo di estensione del pene nel trattamento del “pene corto”

British Journal of Urology International, vol. 103, nr. 6, marcia II 2009. Dottor Paolo Gontero. Ospedale San Giovanni Battista, Università di Torino, Torino, Italia. luglio 2008.

Conclusioni: Gli estensori del pene devono essere considerati come un’opzione di trattamento minimamente invasiva ed efficace per allungare l’albero del pene nei pazienti che cercano un trattamento per un pene corto.

esm lisbon studio

Applicazione di dispositivi Estensori nei pazienti con dismofobofobia del pene: valutazione della tollerabilità, dell’efficacia e dell’impatto sulla funzione eretta

Dr. Mohammad Reza Nowroozi, Teheran, Iran. Giornale di medicina sessuale, maggio-2015

Conclusioni: L’estensore del pene come tecnica minimamente invasiva è sicuro e fornisce modesti benefici e soddisfazione del paziente.

esm lisbon studio

Allargamento del pene in pazienti con ipogonadismo approccio complesso alla pratica clinica

10o Congresso della Società Europea di Medicina Sessuale (ESSM), Lisbona, Portogallo, 2007. Dr. Petrovich, Mosca, Russia.

Conclusioni: Per 6 mesi 44 persone hanno usato Andropenis estensore e ha continuato la terapia ormonale. In un anno e mezzo abbiamo stimato il risultato: aumento delle dimensioni del pene di 2,5 cm di media durante l’erezione riferendosi al risultato stabile raggiunto dopo la terapia ormonale. In tal modo, l’aumento totale della lunghezza del pene dopo aver effettuato la terapia ormonale sostitutiva e l’uso di Andropenis estensore era di 6,5 cm in media durante l’erezione in pazienti con ipogonadismo e micropene.

esm lisbon studio

Revisione della chirurgia della protesi del pene dopo l’uso della terapia di trazione del pene per aumentare la lunghezza dell’erezione del pene: rapporto del caso e revisione della letteratura

Dr. Moskovic, Dr. Pastuszak, Dr. Lipshultz, Dr. Mohit Khera (USA). Giornale di medicina sessuale, febbraio-2011.

Conclusioni: Questo caso suggerisce che l’uso di un dispositivo di trazione del pene aumenta la lunghezza del caporale del pene, e quindi la lunghezza di una protesi del pene che può essere impiantata in un paziente con una protesi insoddisfacente già in atto. È importante sottolineare che questo paziente ha sperimentato un sostanziale miglioramento della lunghezza del pene eretto dopo l’intervento chirurgico.

studio sull'impotenza

Efficacia della tecnica quotidiana di allungamento del pene per allungare il “pene piccolo”

V Congresso della Società europea per la ricerca sessuale e impotenza (ESSIR). Amburgo, Germania. 1-4 dicembre 2002. International Journal of Impotence Research (volume 14, suppl. Dr. Colpi, Servizio Andriologia, Ospedale San Paolo – Università di Milano, Milano, Italia. Dic, 2002.

Conclusioni: I nostri dati mostrano l’efficacia della fisioterapia del pene-stretching nel trattamento “pene piccolo”.

esm lisbon studio

Una rassegna della chirurgia di allungamento del pene

Dr. Jeffrey Campbell, Dr. Joshua Gillis (USA). Andrologia traslazionale e urologia, Febbraio-2017

Conclusioni: Gli uomini che lamentano di pene corto devono essere clinicamente valutati per la prova di vero micropene e sottoposto a screening per la PDD. I pazienti devono prima essere trattati in modo conservativo con la terapia del testosterone, PTD, e una valutazione psichiatrica, se applicabile.

primo studio gomez

Ingrandimento del pene senza intervento chirurgico

1o Dialogo di Sessuologia Virtuale e Educazione Sessuale Isovente (febbraio-2001). Dr. Eduardo Gàmez de Diego. Servizio di andrologia, Clinica Biomedica-Estética, Madrid (Spagna) 1998.

Conclusioni: L’uso del dispositivo esterno di estensione del pene aumenterà la lunghezza del pene, sia nello stato eretto che flaccido. L’aumento di lunghezza, sia nell’erezione che nella flaccidità, è direttamente proporzionale al tempo di utilizzo. L’aumento di lunghezza sia nell’erezione che nella flaccidità, non dipende dalle dimensioni naturali del paziente. La crescita media della lunghezza del pene in cm/mese in 95 dei pazienti è stata compresa tra 0,4283 e 0,5163 nell’erezione e tra 0,4173 e 0,5495 in flaccidità. Gli incrementi di variazione della lunghezza del pene nell’erezione sono più uniformi di quelli in flaccidità che tendono ad essere più disparati. L’incremento della variazione della lunghezza del pene nell’erezione non è relativo all’età del paziente. L’uso del dispositivo di trazione del pene aumenterà il perimetro del pene, sia in erezione che in flaccidità. La crescita media del perimetro in cm/mese in 95 dei pazienti è stata compresa tra 0,6111 e 1,0200 nell’erezione e tra 0,6386 e 1,0425 in flaccidità. Il trattamento è stato di 3-6 mesi di durata.

studio dr li

Effetti sulle dimensioni del pene con estensore del pene con forza di trazione

Dr. Lee, Shanghai Institute of Andrology, Renji Hospital Affiliato a Medical. Shanghai Jiaotong University (Shanghai, Cina) 2001.

Conclusioni: L’estensore del pene ha la capacità di allungare il pene e produrre un aumento della sua lunghezza e larghezza. È stato dimostrato di essere sicuro e privo di effetti collaterali negativi.

Pin It on Pinterest